sfondo
fondoarticolo

L'AMORE

Che cos'è l'amore

Anonimno [CFP Arba] • aprile 2010

E’ un sentimento profondo che da miliardi di anni accomuna gli uomini di ogni nazione. E’ a volte difficile da comprendere e persino da spiegare… è forse ciò che di più complicato esista. Ma nonostante tutto, è da sempre ciò che dona all’animo più soddisfazione e piacere; è qualcosa che ci completa, che ci fa crescere. Anche se bello, è al tempo stesso una profonda sofferenza, che a volte ci tormenta lentamente, strappandoci via il cuore. La nostra mente si accanisce alla persona che amiamo e non riesce a pensare ad altro. Il solo pensiero che la propria favola d’amore possa finire ci rende sofferenti e fragili… e non c’è niente che possa alleviare il dolore, o distrarci da quella che è la causa di tutto quel male. Sembra semplice spiegarlo in queste quattro righe, ma in realtà non lo è. Per me non è semplice spiegare tutto ciò, perché se solo penso a quello che provo, sento dentro di me un’emozione così profonda che mi da i brividi in tutto il corpo. Per me l’amore è la semplicità di fare tutto insieme alla persona che amo… condividere insieme a lui risate e lacrime, abbracci e lunghe discussioni. Io posso giurare che da quando ho incontrato la persona della quale mi sono innamorata, non ho pensato seriamente, nemmeno per un attimo, che non fosse lui il mio dono più prezioso. Non ho dubitato nemmeno per un attimo di non amarlo veramente. Non ho mai pensato a tutto ciò perché sento che da quando è arrivato lui, ha completato ogni singola parte di me, portando nella mia vita un sentimento che prima d’ora pensavo esistesse solo nelle favole, o quanto meno, che non sarebbe mai esistito per me. Se solo ripenso a tutto quello che abbiamo vissuto assieme, ho la certezza che non potrei mai dividermi da Giulio, che non riuscirei a voltare pagina e dimenticare ciò che è stato tra di noi. E’ ormai un anno, tra qualche settimana, che stiamo insieme, e come la prima volta che mi ha fatto battere il cuore, lo desidero. E’ quasi buffo pensare a noi due innamorati persi, perché mai avrei pensato di condividere qualcosa insieme a lui, nemmeno una semplice amicizia, perché non era nelle mie simpatie, ma era a mio giudizio solamente un ragazzino che voleva dimostrare al mondo intero di essere il migliore.

Conoscendolo però, ho capito che non era Giulio quel ragazzo che si era presentato ai miei occhi, come uno dei più “spacconi” e infantili. Entrambi ci eravamo dimostrati diversi agli occhi degli altri, forse per timidezza o per abitudine a voler essere differenti da come si è in realtà. E’ con il tempo che ci siamo svelati, con i nostri pregi e i nostri difetti. Ora ci conosciamo al punto che non occorrono le parole o gli sguardi a farci capire se nell’ altro c’è qualcosa che non va.

Basta un movimento di troppo a farci comprendere tutto senza parole. E’ a quel punto che ci sfoghiamo e ci capita di litigare… ma è dopo uno di quei litigi che sento di amarlo di più, perché mi guarda con quegli scuri e mi viene incontro abbracciandomi e non mi lascia più andare fino a che non mi vede ridere. In quei momenti il mondo intorno a me scompare, e rimaniamo solamente noi due, abbracciati nell’ abbandono delle nostre sensazioni, nell’abbraccio del nostro amore.

item4

[Amore e Psiche • Antonio Canova 1788-1793]

Ci sono tante parole che potrei usare per parlare di Giulio… tante frasi che renderebbero l’idea di come sia in realtà lui. Non è perfetto… a volte è troppo geloso e sospettoso… a volte fa il bambino e si impunta su delle piccole cose che rende giganti… Ma nonostante tutto questo, so che non potrei chiedere nessuno migliore di lui, perché con tutti i suoi difetti è l’unico che mi rende veramente felice, accettandomi per come sono. Per me è semplicemente la persona migliore che potevo incontrare, la persona per me più importante. E’ indescrivibile quello che c’è tra di noi… so solamente che questo ragazzo, è dentro di me. E’ racchiuso nello spazio più segreto e intimo che mi appartiene, uno spazio che non potrà mai essere infranto. Tutto questo grande amore è ancorato nella mia anima e li voglio che rimanga per sempre. Che cosa può essere l’amore se non la forza dei nostri pensieri, la ricchezza di un nostro ideale? L’ amore è passione, passione per ogni cosa che ci appartiene, devozione ai valori in cui crediamo… Senza amore molto probabilmente saremo persi, perché è proprio l’amore, l’unica nostra salvezza. Solo questo sentimento nobile e sublime rende gli uomini un po’ più umani.

HAVING YOUR SAY

magazine interculturale